Come vivere con le scommesse

La maggior parte di chi scommette lo fa per divertirsi ma alcuni desiderano diventare dei professionisti del gioco. Per farlo ci vogliono molte qualità e competenze.

Le prime fondamentali sono tempo e dedizione.
Per prima cosa bisogna conoscere profondamente lo sport sul quale si vuole “investire”, seconda avere sufficienti fondi per cominciare. Avere una somma che non serva per vivere ma che possa essere “investita nel gioco”. Non fare il passo più lungo della gamba.

Anche se hai una strategia innovativa prima di cominciare devi testarla senza scommettere soldi veri ma simulando a lungo. Non devi farti prendere dalle emozioni ma verificare la tua strategia nel tempo.
Per prima cosa devi cercare di limitare al massimo le perdite, non devi pensare solo a guadagnare ma anche a non perdere . Insomma per fare una metafora non solo attacco ma anche difesa per vincere!

Fondamentale è  come piazzare una scommessa, sono diversi i metodi più usati, presto faremo un articolo in merito. Infatti anche se hai una strategia vincente devi considerare anche la quota. Non devi concentrarti solo sul risultato. Uno scommettitore professionista ha in mente già le quote di un match:
Polonia U21    2,00
X  3,20
Slovacchia U21  3,70
Non aspetta il palinsesto del bookmaker ma addirittura gioca se vede un vantaggio

Giudizio Scommettitore PoloniaU21 2,00
Bookmaker PoloniaU21   2,30 

Altro suggerimento, gioca solo con bookmaker autorizzati da Agenzia delle dogane e dei Monopoli   veri professionisti, altrimenti tutti i tuoi sforzi saranno inutili.